Lettera aperta a Quintarelli su SPID e Security

Tra poco, il 15 Marzo, entrerà in produzione lo SPID. Lo SPID nasce con l’obiettivo di fornire un sistema di autenticazione unico per il cittadino, nei confronti dei siti della pubblica amministrazione.

Scritto da , il 10-03-2016
LinkConsiglia

HackInBo Sicurezza all’ombra delle Torri

Sono aperte le iscrizioni, esattamente dalle 00 di questa notte, al famoso HackInBo anche quest’anno in versione Lab Edition! Uno splendido evento che offre un occasione per parlare e incontrare esperti del settore della Sicurezza Informatica in un’atmosfera rilassata e collaborativa cogliendo l’occasione per rimanere aggiornati sulle ultime tematiche riguardati l’IT-Security.

Scritto da , il 05-03-2016
LinkConsiglia

CVE-2015-7547: il nuovo bug in glibc. E ancora per DNS

Quasi a un anno di distanza da GHOST si presenta un nuovo bug, e sempre per la gestione delle risposte DNS. Non abbiamo un nomignolo per indicarlo (almeno non ancora), quindi useremo il codice che gli è stato assegnato: CVE-2015-7547.

Scritto da , il 19-02-2016
LinkConsiglia

Pianificare backup giornalieri di postgres sql

Predisporre gli script per automatizzare il backup giornaliero dei database postgresql su una rete locale

Scritto da yet, il 23-11-2015
LinkConsiglia

HackingTeam: giocare coi fiammiferi in una tinozza di benzina

La reale gravità della vicenda dei dati trafugati alla società di sicurezza informatica HackingTeam può essere capita meglio con una metafora biologica, sostituendo "software di sorveglianza" con "armi batteriologiche". Perché restare indifferenti di fronte alla fabbricazione di vere e proprie armi informatiche di massa è un po' come permettere di fabbricare Ebola negli scantinati e con le finestre aperte

Scritto da , il 19-07-2015
LinkConsiglia

SweetCAPTCHA distribuisce Adware

SweetCAPTCHA è un servizio gratuito che mette a disposizione belle immagini invece dei classici captcha fatti di numeri e lettere.

Scritto da , il 13-06-2015
LinkConsiglia

Parental Control con Ubuntu per salvaguardare i minori

Nel WEB, ormai, si trova di tutto e con semplicità. Se questo è un bene per la libertà d'informazione, diventa un male se lasciato in mano ad un minore. Un bambino potrebbe trovarsi di fronte a pagine che, di certo, sarebbe meglio non vedesse (violenza, sesso, ecc...). Un valido aiuto viene dato da una categoria di software studiato, appositamente, per limitare la navigazione ai soli siti sicuri, impedendo, ai ragazzini, di raggiungere siti pericolosi. Ovviamente nessun software potrà mai sostituire la presenza e l'attenzione di un genitore ... continua …

Linux Banca 15.03 per Operazioni Online più Sicure

Molte persone effettuano operazioni bancarie on-line (via internet). Le banche dispongono di sistemi abbastanza sicuri, ma la certezza non esiste. Per aumentare la sicurezza delle operazioni ecco una versione Linux compatta ed aggiornata (Marzo 2015). Si utilizza senza installare nulla, anche se avete Windows. Si tratta di un metodo, che viene suggerito da diverse banche americane. Basta scaricare l'immagine ISO e scriverla in un CD-DVD o pendrive (chiavetta USB). Così andrete in internet senza utilizzare il sistema operativo installato che invece potrebbe contenere Malware, Virus, Spyware, ecc... L'attuale versione è la 15-03 (2015-Marzo) ... continua …

Decifrare Truecrypt senza la password, dumpando la RAM!

Nanni Bassetti ha recentemente dimostrato attraverso un video divulgativo come si possibile montare un volume Truecrypt, utilizzando solo la master key dumpata dalla RAM, senza conoscere la password. Sarà utilizzato un Truecrypt 7.1a patchato, con la patch di Michael Weissbacher. Ambiente di test: CAINE Linux. Il video che vi riporterò di seguito è molto esaustivo, come sempre Nanni è un ottimo relatore! Buona Visione

Scritto da , il 21-01-2015
LinkConsiglia

Aggiornamento: Banca OnLine più sicura col DVD Ubuntu

e-banking.jpg Ormai sono in molte le persone che effettuano, anche frequentemente, operazioni bancarie on-line (via internet). Le banche, ormai, dispongono di sistemi abbastanza sicuri, ma la certezza non esiste. Vedremo un semplice ed efficace metodo, che viene suggerito da diverse banche americane, che, insieme ad altri validi consigli, diminuirà sensibilmente i rischi dell'e-banking. Le Banche studiano sempre nuovi e più sofisticati sistemi di sicurezza, ma anche i malintenzionati progrediscono ed attaccano con mezzi e metodi sempre più sofisticati. Normalmente vengono usati dei sistemi di sicurezza che prevedono … continua …







Collabora

ZioBudda.net sta crescendo sempre di più, ma mi serve una mano per portare avanti i progetti e per rendere il sito sempre più bello e pieno di informazioni.






Si ringrazia:

Unbit.it Cybernetic.it website counter