dirigente medico disciplina di medicina e chirurgia d'accettazione e d'urgenza presso ZIENDA PROVINCIALE PER I SERVIZI SANITARI DELLA PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

Occupazione: 
Posti disponibili: 
1
Scadenza: 
19/04/2018
Attenzione, concorso scaduto!
Tipo: 
Cittadinanza: 
Contratto: 
Titolo di studio: 

Concorso pubblico, per esami, per la copertura a tempo indeterminato di un posto di dirigente medico, disciplina di medicina e chirurgia d'accettazione e d'urgenza. (GU n.23 del 20-3-2018)

Requisiti: 
È altresì richiesto il possesso dei seguenti requisiti specifici: a) laurea magistrale in Medicina e Chirurgia – classe delle lauree magistrali LM-41 ovvero laurea specialistica in Medicina e Chirurgia – classe delle lauree specialistiche 46/S ovvero laurea in Medicina e Chirurgia (vecchio ordinamento) b) iscrizione all’albo dell’Ordine dei Medici – Chirurghi c) specializzazione nella disciplina a concorso o in disciplina equipollente o in disciplina affine,
Dove va spedita la domanda: 
La domanda deve essere compilata e inviata esclusivamente online, secondo le indicazioni di seguito riportate, a pena di nullità. NON SONO VALIDE LE DOMANDE CHE PERVENGONO IN FORMATO CARTACEO NE’ IN FORMATO ELETTRONICO, NEPPURE INVIATE TRAMITE PEC. L’accesso alla domanda – differenziato per dipendenti e NON dipendenti dell’Azienda provinciale per i Servizi Sanitari di Trento - si trova alla pagina del sito web aziendale dedicata alla presente procedura - www.apss.tn.it - sezione CONCORSI – CONCORSI E SELEZIONI NUOVI – CD 05/18 - Concorso pubblico per esami per assunzioni a tempo indeterminato nel profilo professionale di Dirigente medico – disciplina Medicina e chirurgia d’accettazione e d’urgenza
Contatta l'ente: 
Per ulteriori informazioni rivolgersi all'amministrazione dell'Azienda provinciale per i servizi sanitari - via Degasperi, 79 - 38123 Trento. Telefono: 0461/904085 - 4092 - 4096 - 4097 - 4095 - 4185.
Prove d'esame: 
Le prove d'esame sono volte ad accertare le conoscenze del candidato in uno o più dei seguenti argomenti: - Patologia cardio-cerebro-vascolare - Patologia respiratoria - Quadri emorragici - Disionie ed alterazioni dell’equilibrio acido base - Patologia addominale - Patologia ematologica - Traumatologia maggiore e minore - Stato vaccinale Le prove d'esame consistono in: a) una prova scritta consistente in un tema o quesiti a risposta sintetica; b) una prova pratica rivolta ad accertare nel concreto le capacità dei concorrenti in relazione alla specifica professionalità richiesta; c) una prova orale; la prova orale è volta altresì ad accertare l’attitudine e la professionalità del candidato con riferimento alle attività che è chiamato a svolgere; a tal fine la commissione terrà conto anche del curriculum vitae complessivo del candidato.

Concorsipubblici.com consiglia

Vuoi avere notifiche dei prossimi concorsi?
Registrati gratuitamente