1 tecnico elaborazione dati presso l'Università di Palermo

Occupazione: 
Luogo: 
Posti disponibili: 
1
Scadenza: 
13/05/2018
Attenzione, concorso scaduto!
Tipo: 
Cittadinanza: 
Contratto: 
Titolo di studio: 

Procedura di selezione, per esami, per la copertura di un posto di categoria D, a tempo pieno ed indeterminato, area tecnica, tecnico-scientifica ed elaborazione dati, da destinare al Dipartimento di fisica e chimica. (GU n.30 del 13-04-2018)

Requisiti: 
Il posto messo a concorso e' da riservare, prioritariamente, alle categorie di volontari delle Forze armate in ferma breve o in ferma prefissata di cui agli articoli 1014 e 678 del decreto legislativo 15 marzo 2010, n. 66. I candidati che intendano avvalersi dei benefici previsti dal decreto legislativo n. 66/2010 devono farne esplicita menzione nella domanda di partecipazione. La partecipazione al concorso e' aperta anche ai candidati non in possesso dei requisiti di cui al decreto legislativo n. 66/2010. --- Per l’ammissione al concorso pubblico è richiesto il possesso dei seguenti requisiti: a) titoli di studio: • diploma di laurea del vecchio ordinamento in Chimica o equipollente; • laurea Specialistica, ai sensi del DM 509/99, delle seguenti classi: - 62/S Scienze Chimiche • laurea Magistrale, ai sensi del DM 270/04, delle seguenti classi: - LM-54 Scienze Chimiche b) cittadinanza italiana ovvero la cittadinanza di altro Stato membro dell’Unione europea; c) godimento dei diritti politici; d) idoneità fisica all’impiego; e) essere in regola con le norme concernenti gli obblighi di leva per i nati fino 1985; f) età non inferiore agli anni 18.
Dove va spedita la domanda: 
Online https://concorsi.unipa.it --- La domanda prodotta dovra' essere stampata, firmata, scansionata e trasmessa, unitamente agli altri documenti previsti dal bando di concorso tramite posta certificata (PEC), inviando, da un indirizzo di PEC personale, una e-mail all'indirizzo pec@cert.unipa.it avente come oggetto «Concorso pubblico - un posto - Categoria D - codice 2018DFIS».
Contatta l'ente: 
Responsabile del procedimento è la Dott.ssa Alessandra Fallica responsabile del Settore Reclutamento e Selezioni dell’Area Risorse Umane - Piazza Marina n. 61 - 90133 - Palermo – Telefono: 091 23893876, Fax: 091 23860781, e-mail concorsi@unipa.it. www.unipa.it
Prove d'esame: 
Le prove d’esame consisteranno in: A) una prova scritta B) una prova pratica di laboratorio C) una prova orale A) Prova scritta La prova scritta verterà sui seguenti argomenti: • tecniche sperimentali e computazionali per definire le correlazioni struttura-proprietà di sistemi inorganici; • metodiche di preparazioni inorganiche; • metodi per evidenziare i meccanismi di reazione, monitorare i processi catalitici e determinare le proprietà chimico-fisiche all’equilibrio; • principi che governano la reattività, la trasformazione, la dinamica e l’equilibrio chimico degli elementi e dei loro composti nei vari stati di aggregazione; B) Prova pratica di laboratorio La prova mirerà ad accertare le competenze e le capacità pratiche del candidato su: • organizzazione e gestione delle attività di laboratorio; • uso di strumentazione, anche informatica, per la definizione di correlazioni strutturaproprietà di composti chimici; • utilizzazione di strumenti, anche informatici, per la determinazione di meccanismi di reazione e processi catalitici; • impiego di attrezzature per la misura di proprietà chimico-fisiche all’equilibrio. Per la prova scritta, per la prova teorico pratica e per l’eventuale preselezione i candidati non potranno portare con sé libri, periodici, giornali, quotidiani e pubblicazioni di alcun tipo, né potranno portare borse o simili, capaci di contenere il materiale di cui sopra, che dovranno in ogni caso essere consegnate, prima dell'inizio delle prove, al personale di vigilanza, il quale provvederà a restituirle al termine delle stesse, senza peraltro assumere alcuna responsabilità circa il loro contenuto. Non sarà inoltre consentito l’utilizzo di apparecchiature elettroniche (computer, cellulari, smartphone, smartwatch o tablet), pena l’immediata esclusione dal concorso. Durante lo svolgimento delle prove i candidati non potranno comunicare fra di loro o con l’esterno in alcun modo, pena l’immediata esclusione dal concorso. C) Prova orale Il colloquio verterà sulle medesime materie della prova scritta e della prova pratica e su quanto di seguito riportato: o Statuto e Organizzazione interna d’Ateneo. Durante il colloquio sarà, inoltre, accertata la conoscenza della lingua inglese nonché dei programmi informatici di uso più comune (in particolare word, excel ed Internet).

Concorsipubblici.com consiglia

Vuoi avere notifiche dei prossimi concorsi?
Registrati gratuitamente