1 tecnico elaborazione dati presso l'Università di Camerino

Occupazione: 
Luogo: 
Posti disponibili: 
1
Scadenza: 
21/05/2018
Attenzione, concorso scaduto!
Tipo: 
Cittadinanza: 
Contratto: 

Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di un posto, a tempo determinato e pieno fino a trentasei mesi, categoria D, area tecnica, tecnico-scientifica ed elaborazione dati, per le esigenze dell'Area edilizia manutenzioni e sicurezza. (GU n.32 del 20-04-2018)

Requisiti: 
Per la partecipazione al concorso sono richiesti i seguenti requisiti generali: 1) titolo di studio: lauree triennali previste dal decreto ministeriale 509/99 in classe L8 - Ingegneria civile e ambientale ovvero di una delle lauree triennali previste dal decreto ministeriale 270/04 in classe L7 - Ingegneria civile e ambientale o L23 - Scienza e tecniche dell'architettura; diploma di laurea Vecchio ordinamento in ingegneria civile o in ingegneria edile-architettura o equipollenti ovvero diploma di laurea specialistica (LS) in classe 28/S - Ingegneria civile o classe 4/S - Architettura e ingegneria edile conseguito ai sensi del decreto ministeriale 509/99 ovvero diploma di laurea magistrale (LM) in classe LM23 - Ingegneria civile o LM04 - Architettura e ingegneria edile-architettura conseguito ai sensi del decreto ministeriale 270/04. Coloro che hanno conseguito il titolo di studio all'estero devono dichiarare l'avvenuto riconoscimento di equipollenza al titolo di studio italiano in applicazione della normativa vigente; 2) cittadinanza italiana. Possono inoltre partecipare i cittadini degli Stati membri dell'Unione europea e i loro familiari non aventi la cittadinanza di uno Stato membro che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente, nonche' cittadini di Paesi terzi che siano titolari del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo o che siano titolari dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria; 3) non essere stata accertata la permanente inidoneita' psicofisica al servizio nelle amministrazioni pubbliche; 4) posizione regolare nei confronti degli obblighi militari (per i candidati nati prima del 1985); 5) non essere esclusi dall'elettorato politico attivo o non essere stati interdetti dai pubblici uffici o non essere stati destituiti (licenziati per motivi disciplinari) o non essere stati dispensati dall'impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento, o non essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale per averlo conseguito mediante la produzione di documenti falsi. I candidati cittadini degli Stati membri dell'Unione europea e dei Paesi terzi devono possedere i seguenti ulteriori requisiti: a) godere dei diritti civili e politici anche negli Stati di appartenenza o di provenienza; b) avere adeguata conoscenza della lingua italiana.
Dove va spedita la domanda: 
Direttamente all'ufficio protocollo - via D'Accorso n. 16 (Campus universitario sede del rettorato) - Camerino (MC), nei giorni feriali dal lunedi' al venerdi' dalle ore 9,00 alle 13,00; a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento, al seguente indirizzo: Universita' degli studi - via D'Accorso n. 16 (Campus universitario sede del rettorato) - 62032 Camerino (MC). La data di presentazione della domanda e' stabilita e comprovata dal timbro dell'ufficio postale accettante; all'indirizzo PEC protocollo@pec.unicam.it se sottoscritta con firma elettronica digitale. In tal caso la domanda dovra' pervenire nella casella PEC protocollo@pec.unicam.it entro le ore 23,59 (ora italiana) del giorno di scadenza. E' ammesso trasmettere solo da altra casella PEC;
Contatta l'ente: 
Dott.ssa Gisella Claudi (gisella.claudi@unicam.it tel. 0737/402090). www.unicam.it
Prove d'esame: 
Le prove di esame saranno finalizzate all'accertamento delle conoscenze e delle professionalita' dei candidati in relazione alle attivita' che i medesimi sono chiamati a svolgere. Prova scritta a contenuto tecnico-pratico La prova scritta a contenuto tecnico-pratico, vertera' sulla risoluzione di un caso pratico finalizzato alla verifica del livello di conoscenza delle materie tecniche e delle norme relative all'ingegneria strutturale. Il punteggio attribuibile alla prova scritta e' di punti 40/100. La prova si intende superata con votazione di almeno 28 punti su 40 disponibili. Prova orale Conseguono l'ammissione alla prova orale i candidati che abbiano riportato nella prova scritta a contenuto teorico pratico una votazione di almeno 28 punti su 40 disponibili. La prova orale vertera' sulla verifica del livello di conoscenza delle materie tecniche e delle norme relative all'ingegneria strutturale: capacita' di esprimere giudizi su interventi strutturali in termini di adeguatezza normativa, efficienza e funzionalita'; capacita' di formulare proposte, adeguatamente sostenute e motivate, per la progettazione e direzione lavori di interventi strutturali per il rafforzamento, miglioramento o adeguamento di edifici a destinazione didattica, di ricerca, o di ufficio; capacita' di eseguire correttamente le scelte progettuali nonche' la direzione lavori di edifici di nuova realizzazione a destinazione didattica, di ricerca o di ufficio. In particolare vertera' sul programma sotto indicato: norme tecniche per le costruzioni cogenti e relativa circolare applicativa; eurocodici e relativi documenti di applicazione nazionale; linee guida per la valutazione e riduzione del rischio sismico del patrimonio culturale allineate alle nuove norme tecniche per le costruzioni; linee guida per la classificazione del rischio sismico degli edifici; statuto dell'Universita' di Camerino; accertamento della conoscenza della lingua inglese; accertamento della conoscenza dei principali software di uso generale (Sistema operativo Windows, Sistema MS Office o similare, pacchetto Autocad o similare)

Concorsipubblici.com consiglia

Vuoi avere notifiche dei prossimi concorsi?
Registrati gratuitamente