1 dirigente affari generali al Comune di Cerignola

Occupazione: 
Luogo: 
Posti disponibili: 
1
Scadenza: 
20/05/2018
Attenzione, concorso scaduto!
Tipo: 
Cittadinanza: 
Contratto: 
Titolo di studio: 

Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura a tempo pieno ed indeterminato, di un posto di dirigente del Settore servizi affari generali. (GU n.32 del 20-04-2018)

Requisiti: 
a) titolo di studio: Laurea specialistica, laurea magistrale conseguita secondo l’ordinamento previgente al D.M. 509/99, conseguite presso Università o altro istituto statale o legalmente riconosciuto, nell’ambito delle discipline economiche ossia Diploma di laurea in Giurisprudenza o laurea specialistica in Giurisprudenza ovvero titoli equipollenti ai sensi di legge, con espressa indicazione, da parte del candidato, della norma che stabilisce l’equipollenza; b1) essere dipendenti di ruolo presso Pubbliche Amministrazioni, con almeno 5 anni di servizio svolti in posizioni funzionali per l’accesso alle quali è richiesto il possesso del diploma di laurea; Per i dipendenti delle Amministrazioni statali reclutati a seguito di corso – concorso, il periodo di servizio è ridotto a 4 anni. Se in possesso del dottorato di ricerca o del diploma di specializzazione conseguito presso le scuole individuate con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, di concerto con il Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, il periodo di servizio richiesto è di almeno 3 anni, svolti in posizioni funzionali per l’accesso alle quali è richiesto il possesso del dottorato di ricerca o il diploma di laurea; oppure b2) essere in possesso della qualifica di Dirigente in Enti e strutture pubbliche non ricomprese nel campo di applicazione dell’art.1, comma 2, del D.Lgs. n.165/2001, con almeno tre anni di servizio nelle funzioni dirigenziali; oppure b3) aver ricoperto incarichi dirigenziali o equiparati, in Amministrazioni Pubbliche per un periodo non inferiore a 5 anni, purché muniti di diploma di laurea; oppure b4) essere cittadini italiani che hanno maturato, con servizio continuativo, per almeno 4 anni, presso Enti od Organismi internazionali, esperienze lavorative in posizioni funzionali apicali, per le quali è richiesto il possesso del diploma di laurea.
Dove va spedita la domanda: 
Comune di Cerignola (FG) Piazza della Repubblica – 71042 Cerignola (FG) PEC protocollo.comune.cerignola@pec.rupar.puglia.it
Contatta l'ente: 
Per informazioni gli interessati potranno rivolgersi il lunedì, mercoledì e giovedì, dalle ore 10.00 alle ore 12.00, ai seguenti numeri: 0885/410212-263 o al seguente indirizzo e-mail: risorse.umane@comune.cerignola.fg.it. www.comune.cerignola.fg.it
Prove d'esame: 
Le prove di esame consistono in due prove scritte ed una prova orale e sono volte a verificare le capacità manageriali dei candidati nonché le conoscenze tecniche e amministrative riferite al profilo messo a concorso, così articolate: 1^ prova scritta: svolgimento di un elaborato, volto ad accertare il possesso delle competenze attinenti alle funzioni organizzative e gestionali proprie della figura dirigenziale da ricoprire con particolare riferimento al diritto amministrativo e costituzionale con particolare riferimento all’ordinamento degli enti locali (D.Lgs. 267/2000), legislazione concernente le aziende pubbliche e società partecipate, disciplina normativa e contrattualistica sul pubblico impiego; 2^ prova scritta: prova a contenuto teorico-pratico e vertente su una o più delle materie oggetto della prima prova scritta, consiste nella redazione di un elaborato compilativo/descrittivo ovvero di un elaborato tecnico/documentale. Durante le prove scritte è ammessa la consultazione dei soli testi normativi non commentati. Prova orale: la prova orale consiste in colloquio vertente sulle materie delle prove scritte e su quelle di seguito riportate:  Diritto costituzionale con particolare riferimento al titolo V della costituzione;  Normativa in tema di procedimento amministrativo e accesso alla documentazione amministrativa;  Disciplina dei contratti e appalti pubblici (D.Lgs. 50/2016 e s.m.i.);  Disciplina del rapporto di pubblico impiego (D.Lgs. 165/2001 e s.m.i.);  Elementi di diritto penale con particolare riferimento ai delitti contro la pubblica amministrazione;  Elementi di diritto civile con particolare riferimento alle obbligazioni, ai contratti ed alla responsabilità civile;  Organizzazione e qualità dei servizi nella pubblica amministrazione, procedure e strumenti dell’azione amministrativa e dei controlli processi di programmazione e controllo, Tecniche di management;  Codice dell’amministrazione digitale;  Disciplina ed istituti del commercio (D.Lgs. 114/1998 e D.Lgs. 59/2010 e ss.mm.i..);

Concorsipubblici.com consiglia

Vuoi avere notifiche dei prossimi concorsi?
Registrati gratuitamente