20 posti ingegnere presso Ente Nazionale per l'Aviazione Civile

Occupazione: 
Luogo: 
Posti disponibili: 
20
Scadenza: 
28/05/2018
Tipo: 
Cittadinanza: 
Contratto: 

Concorso pubblico, per esami, per la copertura di venti posti di ingegnere professionista - posizione economica 1 (GU n.34 del 27-04-2018)

Requisiti: 
a) Diploma di laurea quinquennale vecchio ordinamento in ingegneria aerospaziale, ingegneria civile, ingegneria elettrica, ingegneria elettronica nonché le corrispondenti lauree specialistiche/magistrali del nuovo ordinamento, conseguito con una votazione non inferiore a 105/110 o equivalente. Il titolo conseguito all’estero sarà considerato utile se corredato da una dichiarazione di equipollenza rilasciata dalla competente autorità italiana, dalla quale risulti a quale laurea italiana corrisponde ed a quale votazione, prevista per la laurea italiana, equivale la valutazione con cui è stato conseguito; b) cittadinanza italiana o di altro Stato membro dell’Unione Europea; c) non essere stato destituito o dispensato dall'impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento ovvero di non essere stato dichiarato decaduto o licenziato per aver conseguito l’impiego pubblico mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile, né di essere stato interdetto dai pubblici uffici ai sensi della vigente normativa in materia; d) di non aver riportato condanne penali o applicazioni di pena ai sensi dell’articolo 444 del Codice di procedura penale e di non avere in corso procedimenti penali né procedimenti amministrativi per l’applicazione di misure di sicurezza o di prevenzione, né che risultino a proprio carico precedenti penali iscrivibili nel casellario giudiziale ai sensi dell’articolo 3 del decreto del Presidente della Repubblica 14 novembre 2002, n. 313. In caso contrario, dovrà indicare le condanne e i procedimenti a carico ed ogni eventuale precedente penale, precisando la data del provvedimento e l’Autorità Giudiziaria che lo ha emanato ovvero quella presso la quale penda un eventuale procedimento penale; e) posizione regolare nei riguardi degli obblighi militari per i concorrenti di sesso maschile nati prima dell’anno 1986; f) godimento dei diritti politici e civili; g) idoneità fisica all’impiego; per gli ingegneri aerospaziali ed elettronici, cui compete l’obbligo del volo per lo svolgimento dell’attività istituzionale, tale idoneità dovrà essere comprovata da certificato di idoneità medica di 2^ classe rilasciato da un Centro Aeromedico dell’Aeronautica Militare o da un Esaminatore Aeromedico di uno dei SASN del Ministero dello Salute o da un Esaminatore Aeromedico certificato dall’Autorità dell’Aviazione Civile di uno dei Paesi appartenenti all’EASA; h) iscrizione all’albo professionale degli ingegneri.
Dove va spedita la domanda: 
https://enacselezioni.cloud.praxi/
Contatta l'ente: 
Il candidato ha l’obbligo di comunicare – a mezzo PEC all’indirizzo protocollo@pec.enac.gov.it oppure a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento all’ENAC - Direzione del personale - Viale Castro Pretorio, 118 - 00185 Roma - successive eventuali variazioni di indirizzo e/o di recapito. --- Per eventuali problemi tecnici relativi alla presentazione della domanda, è possibile inviare una e-mail al seguente indirizzo: help.enacselezioni@praxi.praxi www.enac.gov.it
Prove d'esame: 
La prova preselettiva, ove svolta, consisterà in una serie di cento test a risposta multipla, concernenti materie a contenuto tecnico-ingegneristico inerenti la progettazione/costruzione e le operazioni/gestione nelle diverse tipologie di specializzazione ingegneristica nonché logico-attitudinali. Le prove di esame consisteranno in due prove scritte ed una prova orale. Le prove scritte saranno così articolate: 1° prova Tre quesiti di carattere teorico a risposta aperta, attinenti al titolo di studio previsto per l'ammissione alla procedura selettiva, sul quadro regolamentare aeronautico con riferimento agli aspetti tecnici, distinti in base alla specializzazione ingegneristica, sulle seguenti materie: Ingegneri aerospaziali - Criteri di progettazione strutture e impianti di aeromobili - Uso di materiali e tecnologie nelle costruzioni aeronautiche - Criteri di manutenzione e gestione tecnica degli aeromobili Ingegneri civili - Infrastrutture aeroportuali (progettazione e costruzione) - Pianificazione dei Sistemi di Trasporto Aereo; - Disciplina in materia di contratti pubblici di lavori, forniture e servizi; Ingegneri elettronici - Criteri di progettazione impianti elettroavionici - Criteri di manutenzione e gestione tecnica degli aeromobili - Sistemi di navigazione aerea Ingegneri elettrici - Impianti e sistemi aeroportuali (progettazione, costruzione e gestione) in area terminale; - Produzione, trasmissione e distribuzione di energia elettrica; - Sistemi aeroportuali di ausilio alla navigazione e movimentazione a terra degli aeromobili - 2° prova Impostazione, sviluppo e risoluzione, sotto il profilo tecnico e gestionale, di uno o più argomenti attinenti le funzioni istituzionali dell’Ente, con particolare riferimento alle attività tecniche, ed applicazione della relativa normativa nazionale, comunitaria ed internazionale in base alle regole tecniche del vigente quadro regolamentare aeronautico. La prova orale verterà sulle materie oggetto delle prove scritte ed inoltre su: - Normativa nazionale e comunitaria relativamente agli aspetti tecnici; - Normativa ICAO; - Diritto della navigazione aeronautica; - Ordinamento ed attribuzioni dell’ENAC

Concorsipubblici.com consiglia

Vuoi avere notifiche dei prossimi concorsi?
Registrati gratuitamente