1 posto amministrativo presso Università di Cagliari

Occupazione: 
Luogo: 
Posti disponibili: 
1
Scadenza: 
27/05/2018
Cittadinanza: 
Contratto: 
Titolo di studio: 

Concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di un posto a tempo indeterminato, categoria C, area amministrativa - CCNL Universita' - interamente riservato ai soggetti appartenenti alle categorie di disabili di cui all'articolo 1 della legge 12 marzo 1999, n. 68, iscritti nelle liste del collocamento obbligatorio di cui all'articolo 8 della medesima legge. (GU n.34 del 27-04-2018)

Requisiti: 
a) appartenenza a una delle categorie di cui all’art.1 della Legge 12.03.1999, n. 68; b) iscrizione nelle liste dei disabili che risultano disoccupati di cui all’art.8 L. 68/1999; c) titolo di studio: Diploma di istruzione superiore di secondo grado di durata quinquennale ovvero diploma di scuola secondaria di secondo grado di durata quadriennale con anno integrativo. I candidati che accedono alla selezione con titolo di studio conseguito all’estero e non riconosciuto valido sul territorio italiano, devono inviare al Dipartimento della Funzione Pubblica, ai sensi dell’art. 38 del D.lgs.165/2001 e dell’art.2 del D.P.R. 30.07.2009, n. 189, formale richiesta di equiparazione del proprio titolo a quello italiano richiesto per l’accesso e fare menzione dell’avvenuto invio della richiesta nella domanda di partecipazione. Ai sensi della normativa vigente il candidato sarà ammesso alla selezione con riserva da sciogliersi subordinatamente all’esito di detta procedura. Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito web del Centro Informazione sulla Mobilità e le Equipollenze Accademiche (C.I.M.E.A. – www.cimea.it); d) cittadinanza italiana (gli italiani non appartenenti alla Repubblica sono equiparati ai cittadini italiani), cittadinanza di uno degli Stati membri dell’Unione europea o loro familiari non aventi la cittadinanza di uno Stato membro purché siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente, nonché cittadini di Paesi terzi che siano titolari del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo o che siano titolari dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria; e) assenza di vincoli di parentela e affinità, fino al 4° grado compreso, con il Rettore, il Direttore Generale o con un componente del Consiglio di Amministrazione dell’Ateneo (art. 18, comma 1, lett. b e c, legge 240/2010); f) godimento dei diritti civili e politici; g) idoneità fisica all’impiego al quale il concorso si riferisce. L’amministrazione ha facoltà di sottoporre a visita medica di controllo il/la candidato/a convocato/a per la stipula del contratto di lavoro, in base alla normativa vigente; h) aver adempiuto agli eventuali obblighi previsti dalle leggi sul reclutamento militare; i) assenza di condanne penali che possano impedire, ai sensi della normativa vigente, l’instaurarsi del rapporto di impiego; j) non essere stati licenziati per motivi disciplinari o destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento ovvero non essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale, ai sensi dell’articolo 127, primo comma, lettera d), del testo unico delle disposizioni concernenti lo statuto degli impiegati civili dello Stato, approvato con D.P.R. 10 gennaio 1957, n. 3. I candidati non in possesso della cittadinanza italiana e ammessi al concorso secondo quanto indicato al punto d) devono possedere, inoltre, i seguenti requisiti: 1) godere dei diritti civili e politici anche negli Stati di appartenenza o di provenienza; 2) essere in possesso, di tutti gli altri requisiti previsti per i cittadini della Repubblica, fatta eccezione della titolarità della cittadinanza italiana; 3) avere adeguata conoscenza della lingua italiana.
Dove va spedita la domanda: 
Università degli Studi di Cagliari – Settore Concorsi T.A.A. – Via Università n.40 – 09124 Cagliari PEC protocollo@pec.unica.it
Contatta l'ente: 
Settore Concorsi personale T.A.A. (070/6752320-2055-2375-2378).
Prove d'esame: 
Le prove verteranno sui seguenti argomenti: - Legislazione universitaria, con particolare riferimento alla riforma operata dalla Legge n.240/2010 in materia di organizzazione delle Università; - Statuto d’Ateneo, con particolare riferimento agli organi e alle strutture; - elementi di diritto amministrativo, con particolare riferimento al procedimento amministrativo e al diritto d’accesso documentale e civico; - principi normativi in materia di pubblico impiego: fondamenti e principi, obblighi del pubblico dipendente, codice di comportamento, principali istituti contrattuali; - elementi di diritto privato, con particolare riferimento ai contratti; - elementi di contabilità economico-patrimoniale per le Università. Prova preselettiva (eventuale).

Concorsipubblici.com consiglia

Vuoi avere notifiche dei prossimi concorsi?
Registrati gratuitamente