Windows Refund Day, 15 anni dopo

15 febbraio 1999: un gruppo di utenti Linux appartenenti all’SVLUG decide di far valere i propri diritti di recesso dell’utilizzo di Windows così come previsto dall’EULA, ovvero la End User License Agreement di Microsoft.

Scritto da , il 23-02-2014
LinkConsiglia

Microsoft compra i Lumia di Nokia per 5,44 miliardi di euro

Microsoft ha deciso di acquisire Nokia Devices & Services per 5,44 miliardi. L'azienda di Redmond si trasforma quindi in un produttore di cellulari e smartphone.

Scritto da , il 03-09-2013
LinkConsiglia

Datagate: Ecco come Microsoft collaborava con Prism e l'NSA

Nuove scottanti rivelazioni arrivano sulla vicenda Prism. In un articolo pubblicato sull'edizione online del quotidiano britannico Guardian, sono emersi alcuni dettagli su come Microsoft collaborava con l'NSA per il suo programma Prism. Ecco i dettagli emersi:

Scritto da , il 12-07-2013
LinkConsiglia

Microsoft era pronta a comprare Nokia

Secondo il Wall Street Journal, le due aziende erano a un passo dall'accordo.

Scritto da , il 20-06-2013
LinkConsiglia

Microsoft denunciata all'UE: fa fuori Linux con Secure Boot

Secondo un'associazione spagnola Microsoft, tramite Windows 8 e Secure Boot, impedisce d'installare altri sistemi operativi. Si tratta di un sistema anti-competitivo, e scatta la denuncia presso la Commissione Europea.

Scritto da , il 27-03-2013
LinkConsiglia

Microsoft accused of locking out Linux in EU antitrust complaint

A Spanish group that represents open source software users has accused Microsoft of using an "obstruction mechanism" to prevent buyers of Windows 8 computers from installing Linux-based operating systems.

Scritto da , il 26-03-2013
LinkConsiglia

Microsoft rischia la tangentopoli del software?

Le autorità federali statunitensi verificano le informazioni fornite da un ex-dipendente di BigM in Cina. Redmond avrebbe pagato tangenti e benefit agli esponenti di governi esteri per ottenere contratti

Scritto da , il 20-03-2013
LinkConsiglia

Tangenti Microsoft a funzionari italiani, indagini in corso

Il Dipartimento di Giustizia statunitense e la Securities and Exchange Commission stanno indagando su possibili tangenti pagate da Microsoft a funzionari cinesi, italiani e rumeni in cambio della sottoscrizione di contratti di fornitura software.

Scritto da , il 20-03-2013
LinkConsiglia

UE, il ballot screen costa a Microsoft 561 milioni

La Commissione Europea eleva una pesante multa per il mancato rispetto degli accordi sanciti anni or sono. Redmond ammette quello che viene definito errore tecnico e promette di non farlo mai più

Scritto da , il 06-03-2013
LinkConsiglia

CeBIT 2013: il VoIP “interpiattaforma” fulcro della presenza di snom

In occasione dell’attuale edizione del CeBIT (Hannover, 5 / 9 marzo 2013, Padiglione 13, stand C42) snom presenta la particolare versatilità delle soluzioni VoIP interoperabili. Lo stand di snom technology AG, sviluppatore e produttore di soluzioni e telefoni IP, ospiterà numerosi partner, tra cui Microsoft ® con la propria piattaforma collaborativa Lync™, il produttore di centralini IP 3CX, l’esperto di soluzioni CTI e UC ESTOS, i provider di sistemi IP-Centrex BroadSoft e Stentofon, lo specialista per la videocitofonia su IP Baudisch, l’esperto Asterisk pascom ed il noto produttore di gateway Patton. snom crede fermamente nei benefici offerti dall’interoperabilità delle soluzioni VoIP e ha dotato i propri terminali IP di interfacce SIP aperte, che ne consentono l’impiego nelle modalità più disparate: che si tratti di un terminale per ambienti Lync, di una componente integrata in una soluzione CTI, di una vera e propria centrale per la gestione degli ingressi negli edifici o dell’uso classico come telefono IP, snom presenta al CeBIT l’offerta di soluzioni interoperabili più vasta sul mercato del VoIP.
Con numerose installazioni live facenti capo allo slogan “how far do you want to go?”, snom presenta scenari applicativi pratici per soluzioni IP altamente integrate: i visitatori potranno osservare personalmente il funzionamento dei telefoni con applicazioni domotiche, “telecomandare” porte, finestre, interruttori o semplicemente gestendo il monitoraggio degli ingressi. Inoltre avranno l’opportunità unica di esperire tutte le funzionalità di un’installazione professionale di Microsoft Lync. “I visitatori potranno comprendere al meglio il significato di ‘standard aperto’ e toccare con mano tutte le opportunità che esso riserva loro”, spiega Christian Baier, Direttore Marketing di snom. “I nostri telefoni IP sono impiegabili con qualsiasi tipo di piattaforma e negli scenari più diversi. Quest’anno intendiamo darne riprova”.
E’ proprio grazie all’adozione dello standard SIP aperto che i telefoni IP di snom si possono utilizzare e con qualsiasi centralino IP installato localmente o “hosted”. E’ addirittura possibile impiegarli parallelamente con Microsoft Lync, poiché, grazie al dual SIP stack integrato, i telefoni snom certificati Lync supportano sia la soluzione per le Unified Communications di Microsoft sia gli IP-PBX basati sullo standard SIP. Questa doppia compatibilità offre agli utenti la massima libertà di scelta della propria infrastruttura per la telefonia e garantisce la massima protezione degli investimenti.
La matura implementazione dell’interfaccia SIP, come presente nei telefoni snom, ne garantisce l’affidabilità qualora impiegati anche in ulteriori ambiti. Nella domotica o nella sicurezza degli edifici, i terminali IP operano come centralina di comando – oltre ad accedere tramite il telefono IP ai circuiti di videosorveglianza e/o ai (video)citofoni, gli utenti possono gestire l’apertura delle porte o l’illuminazione di particolari aree. Con i telefoni snom e speciali software sviluppati per aziende di medie dimensioni è possibile infine avvalersi di applicazioni per Call- e Contact-Center, sistemi ERP- e CRM o sistemi CTI.








Collabora

ZioBudda.net sta crescendo sempre di più, ma mi serve una mano per portare avanti i progetti e per rendere il sito sempre più bello e pieno di informazioni.






Si ringrazia:

Unbit.it Cybernetic.it website counter