Apple regina del mercato tablet mondiale

Secondo la società di ricerche Strategy Analytics la Apple ha raggiunto grandissimi risultati nel Q3, infati si trova al primo posto nella classifica di tablet venduti con ben 4,4 milioni di unità [...]

Scritto da mondotecnologico, il 02-11-2010
LinkConsiglia

Microsoft to charge royalty fees to prevent Acer, Asustek from using Android in netbooks, say Taiwan makers

Microsoft plans to impose royalty fees on Taiwan-based vendors of Android handsets for using its patents in e-mail, multimedia and other functions, with Acer and Asustek Computer being targets in an actual attempt to prevent the two vendors from adopting Android and Chrome OS for their netbook and tablet PCs, according to Taiwan-based makers.

Scritto da yuri, il 29-10-2010
LinkConsiglia

Grazie Microsoft

Ho trovato questa notiziola interessante. Non c'entra nulla col mondo linux e open source in generale, ma rende l'idea sulla presenza di sistemi di controllo e spionaggio presenti nel software closed. L'unica amarezza che rimane è che per evitare i problemi riportati nell'articolo, sarebbe bastato usare un s.o. open source. Almeno nessuno avrebbe spiato.

Scritto da Sisko212, il 15-09-2010
LinkConsiglia

10 Motivi per cui Linux è Meglio di Windows.

linux-vs-windows.jpg Se ancora non hai provato almeno una volta Linux, forse questi 10 motivi per cui Linux è Meglio di Windows possono farti cambiare idea (clicca sul motivo per avere la spiegazione). Sicurezza. Stabilità. Protezione. Gratis. Software libero. Aggiornamenti. Supporto gratuito e illimitato. Non attendere per anni le risoluzioni dei bug, riportali e controlla lo stato della situazione. Perché copiare software illegalmente quando puoi ottenerlo gratuitamente? Il sistema non rallenta.

Scritto da linuxlandit, il 02-08-2010
LinkConsiglia

Che cooooosa!!!! OpenOffice non serve piu'?!?!?!

Pimpante giovanotto pubblicista su zdnet.com argomenta che con la nuova versione del pacchetto Office di Microsoft non conviene andare incontro a problemi di conversione, compatibilita', ufficializzazione di un nuovo strumento in ambito professionale, eccetera... Presto, anzi, l'accoppiata Sharepoint e WebOffice (o qualcosa del genere) rendera' anche meno conveniente l'utilizzo di Google Apps. Gli argomenti hanno sostanza, le pratiche sono plausibili, non dico che abbia completamente torto: perche' combattere i mulini a vento? Infatti, perche' mai ostinarsi a privilegiare e promuovere cio' che e' gratuito, funziona, cozza solo quando i monopolisti (e corruttori) rimescolano le carte degli standard, consente alta visibilita' del codice grazie agli angeli che controllano i sorgenti... Insomma, perche' mai fissarsi con la legalita', il rispetto delle regole, il risparmio che potrebbe pagare almeno un paio di straordinari per gli insegnanti di sostegno (quelli rimasti vivi)? Perche', quando trovi qualcosa che fa lo stesso a prezzi scontatissimi (vero, se cerchi bene), ha un grande marchio, luccica e al limite ti costringe ad usare solo computer recenti con !!!Windows!!!... quando ci sono quelli che "ci pensano" e ti garantiscono loro la qualita' e hanno la maggioranza del mercato contro i piccoli critici invidiosi marci e ti assicurano che tutto va beeeeeeeeeenissimo! Aspetta... aspetta un poco; chi altri usa argomenti simili in Italia?

Scritto da Ennio, il 13-05-2010
LinkConsiglia

Le trappole di OpenDocument

La conferenza OpenDocument Format (ODF) Plugfest riunisce i maggiori esperti internazionali per quanto riguarda i documenti da ufficio digitali e la loro interoperabilità. All'ultimo Plugfest ho presentato i problemi che possono derivare dalla inclusione in file OpenDocument di oggetti informatici proprietari, rendendoli di fatto non portabili da un programma software all'altro. Le slide sono scaricabili dalla pagina sul mio sito.

Scritto da M. Fioretti, il 21-04-2010
LinkConsiglia

[OT] Ai dipendenti Microsoft piace l’iPhone

Tradimento! Nonostante la politica proibizionistica di Ballmer lo smartphone di Apple viene ampiamente utilizzato internamente all’azienda , anche tra i dirigenti, che lo preferiscono ai sistemi Windows

Perché Apple e Microsoft non possono battere Google

Un interessante articolo che spiega alcune motivazioni secondo le quali la Apple e La Microsoft non riusciranno a fermare l'ascesa di Google.

Scritto da , il 14-03-2010
LinkConsiglia

Perché Apple e Microsoft non possono battere Google

Le aziende di Redmond e Cupertino, pur leader da tempo, non sono riuscite a fermare BigG, che oggi le insidia su tutti i fronti, fino a costringerle a inseguire. E in futuro potrebbe andargli ancora peggio

Lettera aperta di Mozilla Firefox: la scelta del browser conta

misc_choose_balloons.png Il browser web è la lente attraverso la quale osserviamo il mondo virtuale e il mezzo con cui ci connettiamo, impariamo, condividiamo e collaboriamo. Al browser che scegliamo spetta la responsabilità di fornire gli strumenti necessari a gestire la nostra vita online, di proteggere la nostra privacy e di tutelare la nostra sicurezza. Insegna agli altri il significato e l’importanza del browser web e del suo processo di scelta collaborando con Open to Choice. Leggi di seguito alcuni suggerimenti su come diffondere la notizia, anche se non hai molto tempo.







Collabora

ZioBudda.net sta crescendo sempre di più, ma mi serve una mano per portare avanti i progetti e per rendere il sito sempre più bello e pieno di informazioni.






Si ringrazia:

Unbit.it Cybernetic.it website counter