Calibre ottimo programma open source per gestire la tua biblioteca personale di e-Book.

calibre_viewer.png Calibre è un ottimo programma gratuito per gestire i tuoi e-Book Per installarlo aprite il terminale da: * Applicazioni * Accessori * Terminale e digitate sudo apt-get install calibre una volta installato lanciate il programma da * Applicazioni * Ufficio * Calibre La pagina del Download.

Scritto da Hugo, il 27-03-2011
LinkConsiglia

Un anno di svolta per la BI open source di Engineering

Engineering annuncia che nel mese di giugno verrà rilasciato SpagoBI 3.0, la nuova versione dell’unica suite di business intelligence completa ed interamente open source. Con tale rilascio SpagoBI si consoliderà come soluzione senza paragoni nell'open source e come attore sempre più competitivo anche rispetto alle soluzioni proprietarie presenti sul mercato.

Google annuncia i progetti accettati per Summer of Code 2011

google_open_source.png Siete dei giovani studenti e pensate di avere un po’ di tempo libero per contribuire ad un progetto open source nel corso di quest’estate? Se la risposta è positiva allora vi interesserà l’annuncio del Google Summer of Code 2011. Google Summer of Code (GSoC) è un programma che offre agli studenti un piccolo compenso per scrivere del codice da integrare in progetti FLOSS. Fin dalla sua prima edizione del 2005 hanno partecipato oltre 4.500 studenti con oltre 4.000 mentori da oltre 85 stati in tutto il mondo. Google quest’anno vuole incrementare il numero di progetti partecipanti ed il numero di studenti abilitati di almeno il 25% rispetto allo scorso anno. Per maggiori informazioni potete consultare le FAQ o la pagina dell’iniziativa.

Scritto da Hugo, il 23-03-2011
LinkConsiglia

Sfront, un traduttore per convertire i files MPEG-4 scritto in ANSI C

sfront.png Sfront è scritto in ANSI C e usa solo le librerie ANSI C. Quando viene eseguito, sfront crea i file ANSI C che utilizzano esclusivamente ANSI C Questi attributi rendono sfront portatile su un ampio numero di piattaforme, con file ausiliari (makefile, file di progetto, ecc) e supporto in tempo reale sia i problemi di portabilità primaria. Sfront compila il file MPEG 4 Structured Audio (MP4-SA) bitstream in efficienti programmi in C che generano l'audio quando viene eseguito.

Rilasciata GhostBSD 2.0 distribuzione FreeBSD basata su Gnome.

ghostbsd.png GhostBSD è una distribuzione FreeBSD basata, una volta tanto, su Gnome. Lo scopo del progetto è quello di offrire un’esperienza migliorata di Gnome su FreeBSD in forma di LiveCD L'annuncio ufficiale: John Combs has announced the release of GhostBSD 2.0, a FreeBSD-based live CD with GNOME, package manager and simple system installer: "GhostBSD 2.0 is released. Great news for this release of GhostBSD as it now supports auto-mounting USB devices. Some of the changes in the release: new logo, bug fixes, new live file system, more improvements to GDM (no more white screens during boot). GhostBSD 2.0 is based on FreeBSD 8.2; it includes GNOME 2.32, Rhythmbox 0.12.8_3, Pidgin 2.7.7, Firefox 3.6 and Thunderbird 3.0.11. GhostBSD 2.0 can be installed to hard disk with a simple terminal installer written in Python. You can now also install and delete application with a package manager call Bxpkg." Here is the brief release announcement with a screenshot of the default desktop. Download (MD5) the installable live DVD images from here: GhostBSD-2.0-i386.iso (1,139MB), GhostBSD-2.0-amd64.iso (1,383MB).

Scritto da Hugo, il 14-03-2011
LinkConsiglia

DXX Rebirth progetto amatoriale multipiattaforma più aderente al gioco originale Descent.

dxxrebirth_logo.png Il codice sorgente di Descent originale (tranne la parte per il gioco in rete) era stato rilasciato al pubblico nel 1997. Anche i codici sorgenti di Descent II e FreeSpace 2 sono stati rilasciati. A partire da questi, sono sorti diversi progetti open source derivati, il più popolare dei quali è stato D1X. D1X era un file eseguibile modificato di Descent, che aggiungeva molte caratteristiche aggiuntive presenti su Descent II. Dopo la pubblicazione del codice sorgente di Descent II, il progetto D1X diede avvio ad un altro progetto chiamato D2X, sviluppato per migliorare la giocabilità di Descent II. D1X e D2X resero inoltre possibile far funzionare il gioco su piattaforme differenti come Linux. La comunità dei giocatori di Descent è oggigiorno notevolmente ristretta ma comunque attiva. Il codice sorgente di Descent e Descent II è stato rilasciato, nel senso che la licenza ne permette ora la distribuzione e la modifica a fini non commerciali. Questo ha permesso la nascita e lo sviluppo di versioni adatte all'hardware moderno (schede grafiche OpenGL) con vari sistemi operativi (Windows, Linux, Mac) e con qualità grafica altissima, impensabile nelle versioni originali. Si intende che è necessario il possesso legale delle versioni commerciali originali (o in alternativa le versioni Demo) per giocare con queste nuove versioni aggiornate. Non è legalmente possibile distribuire o scaricare gratuitamente nessun gioco completo della serie Descent, in quanto si tratta di prodotti commerciali (non di facile reperibilità in Italia). Solo le versioni Demo sono liberamente distribuibili. Dal 2006 i principali progetti amatoriali sono due: D2X-XL e DXX-Rebirth, entrambi multipiattaforma. Il secondo è più aderente al gioco originale, mentre il primo offre anche nuove caratteristiche. Altri progetti puramente amatoriali correlati sono il mod Omega Wing per Half-Life e il recente progetto Into Cerberon per Doom 3. Quest'ultimo mira precisamente a riportare in vita il mito di Descent nel moderno e visivamente eccezionale motore id Software, con un possibile futuro sviluppo non solo nel gioco multigiocatore.

Rilasciata ufficialmente la versione definitiva di OpenSUSE 11.4

opensuse_logo.jpg Dopo 8 lunghi mesi di lavoro è disponibile per tutti al download la versione 11.4 di openSUSE. Questa versione monta il kernel 2.6.37, che ha la potenzialità di gestire la memoria virtuale, userà gnome 2.32 e per test la nuova versione di gnome 3, la versione 4.8 di xfce ed lxde 0.5. Vi ricordo la possibilità di creare la vostra versione di openSUSE personalizzata con openSUSE studio. Potete trovare la nuova versione di openSUSE e scaricarla dal sito ufficiale di openSUSE. Il progetto openSUSE è uno sforzo a livello mondiale che promuove l'utilizzo di Linux ovunque. openSUSE crea una delle migliori distribuzioni Linux al mondo, lavorando insieme in modo aperto, trasparente ed amichevole come parte della comunità mondiale del software Libero ed Open Source. Il progetto è controllato dalla sua comunità e si affida ai contributi dei singoli membri che lavorano come tester, redattori, traduttori, esterti di usabilità, artisti ed ambasciatori o sviluppatori. Il progetto abbraccia una vasta gamma di tecnologie, persone con diversi livelli di competenza che parlano differenti lingue ed hanno differenti basi culturali.

Bottiglie e lattine per supportare il software open source

Interessante e fantasiosa iniziativa canadese per supportare i progetti open source. ...

Scritto da Eugenio Tacchini, il 08-03-2011
LinkConsiglia

Easydriver al Codemotion 2011

Ho ricevuto da Paolo Proni le slide che ha presentato alla sessione ignite al codemotion di Roma. Cos’è Codemotion Per quattro anni il Javaday Roma ha offerto un evento unico in Italia per contenuti, affluenza e spirito. L’atmosfera trascinante del Javaday ha saputo conquistare e coinvolgere i partecipanti e gli sponsor. Per continuare ad essere la manifestazione di riferimento degli sviluppatori, il Javaday si evolve e diviene Codemotion.

Scritto da linuxaria, il 08-03-2011
LinkConsiglia

Nuova alpha per Mandriva Linux 2011 con il Linux kernel 2.6.37.2 per KDE, Gnome e Xfce

mandriva_logo_big.jpg Come da roadmap, nella giornata di ieri, Eugeni Dodonov, ha annunciato sul Blog Ufficiale il rilascio di Mandriva Linux 2011 Alpha 2. Tra le caratteristiche di questo rilascio si evidenzia un sistema di installazione maggiormente semplificato e migliorato, con aggiornamenti al kernel di Linux e di tutti i pacchetti software che integrati nella distribuzione. Le ISO di Mandriva 2011 Alpha 2 dovrebbero essere presenti oggi un pò su tutti i mirror. Tra le caratteristiche più importanti che compongono l'Alpha 2 è quella di semplificare notevolmente la procedura di installazione iniziale, sia per eseguire l'immagine in modalità "live" e prima che l'installazione, l'aggiornamento al kernel 2.6.37.2, l'integrazione dei più recenti NetworkManager-plugin fatta da mdv Andrey Borzenkov, una maggiore integrazione in profondità di systemd nel sistema, più diversi aggiornamenti dei pacchetti. Novità Mandriva 2011 Alpha 2 * Linux kernel 2.6.37.2; * KDE 4.6.0 SC; * GNOME 2.32.1; * XFCE 4.8.0; * x.Org 7.5; * x.Org Server 1.9.4; * Firefox Mozilla 4.0 Beta 12; * Mozilla Thunderbird 3.1.7 · * OpenOffice.org 3; * Clementine 0.6; * NetworkManager 0.8.2; * Systemd 18; * GCC 4.5.2; * 1.0.0d OpenSSL; * Wine 1.3.14;







Collabora

ZioBudda.net sta crescendo sempre di più, ma mi serve una mano per portare avanti i progetti e per rendere il sito sempre più bello e pieno di informazioni.






Si ringrazia:

Unbit.it Cybernetic.it website counter