2011: Tiriamo le somme...

Vorrei tirare le somme di questo lungo anno, un anno travagliato per quanto riguarda il software libero. Dico travagliato perché, al momento, più che ai traguardi raggiunti mi vien da pensare alle massacranti lotte interne a cui abbiamo assistito. Lotte alimentate da capi-gruppo scellerati che hanno dimenticato e affossato l'idea di quel software libero che a me sta tanto cara.

Scritto da yuri, il 26-12-2011
LinkConsiglia

Archlinux: kiss computing, modello rolling release e sistema fai da te

Comincio con questo una serie di post per parlare della mia distribuzione GNU/Linux preferita che tra l’altro ha avuto anche il merito di farmi conoscere per prima la filosofia KISS che ha ispirato e dato il nome a questo blog. Archlinux è nata nel 2002 ad opera di Judge Vinet che fin dall’inizio le ha dato un preciso connototato filosofico che tutt’ora distingue questa distribuzione e i suoi utenti, chiamati simpaticamente arcieri. Nonostante possa risultare ostica, almeno inizialmente, in seguito ad una fase di apprendimento è in grado di mostrare e far apprezzare i suoi innumerevoli punti di forza.

Non sono felice sia morto ma sono contento che se ne sia andato [Vs SteveJobs]

Richard Stallman.jpg A quanto pare, la dipartita di Steve Jobs ha reso felici molte persone, a partire dall’eterno nemico Richard Stallman. Un epilogo atteso, nessuna sorpresa, dopotutto si parla di un personaggio estremamente complesso e controverso, ma perché tanto odio? Perché tanto livore?

Scritto da Ionela, il 18-10-2011
LinkConsiglia

Software gratuito, software libero e software open source

Molto spesso questi tre termini vengono usati indistintamente e in maniera interscambiabile per indicare, in maniera confusa e inconsapevole, concetti diversi fra loro. E’ vero che spesso alcune tipologie di software per la propria natura e per la natura della propria licenza possono cadere contemporaneamente in più categorie ma cerchiamo di vedere come e perché. Da una prima analisi superficiale è bene evidenziare fin da subito come i tre termini si riferiscano rispettivamente a tre punti di vista diversi: quello economico, quello filosofico e quello pragmatico.

Vantaggi e svantaggi del software libero.

gnu-head.png Nel 1983, Richard Stallman lanciò il progetto GNU, al fine di scrivere un sistema operativo completo libero dalle costrizioni sull'uso del suo codice sorgente. .

Scritto da softwarehouse, il 19-04-2011
LinkConsiglia

Sintesi storica del software libero.

Wikimania_stallman_keynote2.jpg Il software libero è software pubblicato con una licenza che permette a chiunque di utilizzarlo e che ne incoraggia lo studio, le modifiche e la redistribuzione. Per le sue caratteristiche, si contrappone al software proprietario ed è differente dalla concezione open source, incentrandosi sulla libertà dell'utente e non solo sull'apertura del codice sorgente, che è comunque un pre-requisito del software libero.

Widgets (Countdown) di ogni tipo per annunciare l'arrivo di Ubuntu 11.04 Natty Narwhal: bannerini, bottoni, icone.

ubuntu-11-04-natty-narwhal.jpg Come è noto la Comunity di Ubuntu ha rilasciato qualche giorno fa i 3 banner (countdown) "ufficiali" per annunciare l'arrivo della prossima versione di Ubuntu 11.04 "Natty Narwhal".

Creative Commons organizzazione non profit dedicata all'espansione delle opere di creatività di condivisione pubblica

Creative_Commons_Symbol.jpg Nel 2001 nasce l'organizzazione Creative Commons con lo scopo di trasferire alcuni principi del software libero a opere artistiche di tipo differente, attraverso la redazione di un insieme di licenze con un diverso grado di «libertà», ovvero di restrizioni legali...

Plan 9 è un sistema operativo inteso come il successore di UNIX

plan9_ss2.png Plan 9 è un sistema operativo inventato da Ken Thompson, Rob Pike, Dave Presotto e Phil Winterbottom presso i laboratori della Bell verso la fine degli anni '80. Plan 9 mostra nuovi modi di risolvere problemi. Il sistema risulta essere molto simile a UNIX ma allo stesso tempo si mostra molto diverso. In Unix, le pipes sono unidirezionali, cioè l’output di un comando viene utilizzato come input per il secondo comando. In Plan 9, invece, le pipes sono bidirezionali e utilizzate come canale per trasportare dati in entrambe le direzioni. La gestione delle chiavi e la crittografia del sistema è competenza esclusiva di un apposito software analogo a ssh-agent chiamato "Factotum". In Plan 9 la sicurezza è gestita da un programma chiamato factotum. Molte tecnologie e standard non hanno senso con Plan9 se non per compatibilità verso gli altri sistemi operativi. Non esiste il concetto di superutente, come avviene nei sistemi operativi Unix-Like, ma ogni utente è proprietario e responsabile in modo distribuito delle risorse che condivide. In un tale sistema viene stravolto il concetto stesso di condivisione e non ha più senso collegarsi ad una macchina per inviare comandi; le operazioni corrette risultano essere quelle relative all'importazione di pezzi di altre macchine per poi essere riutilizzati. Utilizzare Plan9 fa percepire i limiti di UNIX.

Nuova versione beta per Mageia fork di Mandriva Linux.

mageia3-300x300.jpg Mageia è un fork di Mandriva Linux, supportata da una organizzazione no-profit di collaboratori riconosciuti ed eletti. Molto più che un sistema operativo gratuito, libero, sicuro, stabile e sostenibile, l'obiettivo è di mettere in piedi una governance stabile e affidabile per dirigere progetti collaborativi. L'annuncio dell'avvio del nuovo progetto è stato dato il 18 settembre 2010 da un gruppo di sviluppatori ex-dipendenti della società Edge-IT, liquidata in seguito ai problemi finanziari della società Mandriva S.A. La decisione è stata presa dal gruppo di sviluppatori e collaboratori per fare in modo che "lo sviluppo non dipendesse dalle decisioni e dalle sorti finanziarie di una qualunque società" ma fosse "guidato dalla comunità". Lo scopo del progetto è biforcare la distribuzione linux Mandriva e da lì creare una nuova distribuzione, orientata all'utente e con un'interfaccia ben integrata col sistema di base. La prima beta è prevista per il rilascio il 5 aprile 2011 e la versione finale 1.0 per l'1 giugno 2011.







Collabora

ZioBudda.net sta crescendo sempre di più, ma mi serve una mano per portare avanti i progetti e per rendere il sito sempre più bello e pieno di informazioni.






Si ringrazia:

Unbit.it Cybernetic.it website counter